18/09/2018 – Nessuna deroga alla responsabilità solidale del committente, neanche per i contratti collettivi stipulati prima del 17 marzo 2017, giorno dell’entrata in vigore del Decreto Legge 25/2017 che ha ripristinato totalmente la responsabilità solidale negli appalti.   A chiarirlo il Ministero del Lavoro nell'interpello 5/2018, in cui spiega come interpretare i contratti collettivi che ancora oggi prevedono questa deroga.   Responsabilità solidale negli appalti: le indicazioni del Ministero del lavoro   L’interpello ricorda che in precedenza le norme permettevano alla contrattazione collettiva di derogare alla regola in materia di solidarietà del committente di un appalto per i crediti retributivi vantati dal lavoratore impiegato dall’appaltatore, qualora fossero stati individuati metodi e procedure di controllo e di verifica della regolarità complessiva degli appalti.  Il DL 25/2017 ha, però,..
Continua a leggere su Edilportale.com