11/10/2017 – Per beneficiare della detrazione delle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio (articolo 16-bis, Tuir), l’invio (con raccomandata a/r o altre modalità stabilite dalla Regione) della comunicazione all’Azienda sanitaria locale territorialmente competente non è sempre necessario.   Lo chiarisce Fisco Oggi, la rivista telematica dell’Agenzia delle Entrate, rispondendo al quesito di un contribuente che chiedeva in quali casi è necessario inviare la comunicazione all’Asl, per beneficiare della detrazione Irpef per le ristrutturazioni.   La comunicazione (notifica preliminare all’Asl e alla direzione provinciale del Lavoro territorialmente competenti) – aggiunge l’Agenzia – deve essere effettuata solo nei casi in cui la normativa in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro espressamente lo prevede.   Tale obbligo sussiste, in particolare, nel caso di: – cantieri..
Continua a leggere su Edilportale.com