24/01/2019 – “Il Provveditorato alle Opere pubbliche di Lazio, Abruzzo e Sardegna del Mit diventa stazione appaltante per il Comune di Roma. Sblocco degli appalti e procedure più rapide nella realizzazione delle opere ordinarie e straordinarie indispensabili per la Capitale”.    Così, lo scorso 11 gennaio, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti annunciava il protocollo d’intesa siglato con il Comune di Roma.   Il MIT spiegava che, con la firma dell’accordo, il Provveditorato OOPP Lazio, Abruzzo e Sardegna “viene delegato nelle funzioni di stazione appaltante e centrale di committenza per Roma Capitale, così da accelerare l’avvio di lavori importantissimi e inderogabili ed evitare le lungaggini amministrative e burocratiche che da troppi anni hanno, di fatto, bloccato la Capitale”.   E concludeva sottolineando che “il team messo in campo dal Provveditorato gestirà integralmente..
Continua a leggere su Edilportale.com