30/03/2018 – Gli enti locali potranno contare su 145 milioni di euro per effettuare le verifiche di vulnerabilità sismica sulle scuole (ubicate nelle zone sismiche 1 e 2) e la progettazione degli interventi necessari.   Il MIUR, infatti, ha pubblicato il bando che sarà attivo dal 4 maggio 2018 fino alle ore 15.00 del giorno 5 giugno 2018.   Antisismica scuole: cosa prevede il bando Possono richiedere il finanziamento per le verifiche di vulnerabilità sismica e, qualora fosse necessario, per le progettazioni di eventuali interventi di adeguamento antisismico, gli enti locali proprietari di uno o più edifici scolastici (di ogni ordine e grado) che si trovano nelle zone sismiche 1 e 2 e censiti nell’Anagrafe dell’edilizia scolastica.   Il 20% delle risorse MIUR viene destinato ai Comuni delle quattro Regioni (Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria) colpite dai terremoti del 2016 e del 2017.   Non potranno essere finanziati..
Continua a leggere su Edilportale.com