08/11/2018 – “Non esiste l’abusivismo per necessità. L’abusivismo è un reato”. Così Nello Musumeci, presidente della Regione Siciliana durante la presentazione del disegno di legge regionale contro l’abusivismo edilizio, approvato dall’Assemblea regionale Siciliana nella seduta del 6 novembre scorso, dopo i tragici fatti di Casteldaccia.   Abusivismo edilizio, il ddl della Sicilia Il ddl prevede che i sindaci dispongano, con ordinanza urgente, lo sgombero e l’interdizione all’uso degli immobili realizzati abusivamente nelle aree a pericolosità elevata e molto elevata, individuate dal piano per l’assetto idrogeologico (PAI) e nelle aree sottoposte a vincolo di inedificabilità assoluta che implichino rischi per la sicurezza e per la incolumità.   Lo sgombero dovrà essere ordinato anche nel caso in cui sia stata presentata un’istanza di sanatoria per l’immobile.   Per..
Continua a leggere su Edilportale.com