23/01/2018 – “Destinare gli interventi antisismici e alla messa in sicurezza delle scuole almeno metà del Fondo Investimenti previsto nella Legge di Bilancio 2018 al comma 1072”. È la proposta avanzata dall’Associazione nazionale Comuni italiani (Anci) e dall’Unione delle province italiane (Upi), che in una lettera hanno chiesto un incontro urgente alla Ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli e al Ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio.   Edilizia scolastica, chiesto metà del Fondo Investimenti Il Fondo Investimenti, lo ricordiamo, è stato istituito dalla Legge di Bilancio 2017 con una dotazione di 46 miliardi di euro e rifinanziato con 36 miliardi di euro dalla Legge di Bilancio 2018.   Dato che i primi 46 miliardi sono stati già ripartiti con un dpcm, la richiesta degli Enti locali riguarda probabilmente i 36 miliardi aggiuntivi con cui il Fondo è stato rifinanziato e ammonterebbe..
Continua a leggere su Edilportale.com