26/07/2018 – Per la realizzazione di una tettoia è necessario il permesso di costruire. Il Tar Sicilia, con la sentenza 1497/2018, è tornato sull’annosa questione dei titoli abilitativi per gli elementi di arredo degli spazi outdoor.   I giudici hanno inoltre spiegato cosa può fare il privato che si senta danneggiato dalle opere realizzate e in che modalità può agire nei confronti della Pubblica Amministrazione che li ha autorizzati.   Tettoia, obbligatorio il permesso di costruire Nel caso preso in esame, il proprietario di una abitazione aveva realizzato una tettoia nel suo cortile. Il manufatto in sé era smontabile in legno lamellare, ma prima della sua installazione era stato realizzato un basamento di cemento armato.   Non solo, perché la tettoia era dotata di un sistema di smaltimento delle acque piovane, che, data la conformazione delle opere, sarebbero andate a finire nella parte comune del cortile..
Continua a leggere su Edilportale.com