22/12/2017 – La Giunta regionale del Veneto ha approvato il provvedimento che stabilisce progressivamente la riduzione del consumo di suolo, fino ad azzerarlo nel 2050.    Il provvedimento ora passerà all’esame della competente commissione consiliare e del Consiglio delle Autonomie locali.   Consumo di suolo zero al 2050 La norma arriva in attuazione e nei tempi previsti della LR 14/2017 che ha promosso la revisione della disciplina urbanistica, mirando in particolare a ridurre progressivamente il consumo di suolo non ancora urbanizzato, in coerenza con l’obiettivo comunitario europeo di azzerarlo entro il 2050.   La Giunta ha individuato 31 Ambiti Sovracomunali Omogenei (ASO),  ai quali è stata distribuita la quantità massima di consumo di suolo, successivamente assegnata ai singoli Comuni.   Riduzione del consumo di suolo: tetti in base ai territori  Come ha spiegato l’assessore regionale al territorio..
Continua a leggere su Edilportale.com